Termoidroclimasol è in possesso della certificazione UNI EN ISO 9001:2015 che gli conferisce l’autorizzazione e la qualifica di Conduttore di impianti termici in qualità di Terzo Responsabile.

Il Terzo Responsabile è un soggetto che detiene requisiti tecnici e organizzativi, previsti dal DM 37/08 (ex Legge 46/90) e dal DPR 74/13, e che si occupa della manutenzione, ordinaria e straordinaria, e della sicurezza degli impianti termici.

Grazie alla certificazione UNI EN ISO 9001:2015, Termoidroclimasol, oltre a poter esercitare la funzione di Terzo Responsabile per condomini e edifici civili, è autorizzato a svolgere la manutenzione per gli impianti di potenza uguale o superiore ai 350 KW e a partecipare a gare di appalto per la gestione e manutenzione di enti pubblici.

RICHIEDI UN SOPRALLUOGO O UN PREVENTIVO GRATUITO
Ti aiuteremo a trovare la soluzione ideale per la realizzazione del tuo progetto

Contattaci Ora

Chi è e cosa deve fare il terzo responsabile per gli impianti termici

L’articolo 6, comma 1 del D.P.R. n. 74 del 16/04/2013, regolamento recante definizione dei criteri generali in materia di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione e ispezione degli impianti termici, stabilisce che tali compiti siano affidati al responsabile dell’impianto, che può delegarli ad un terzo.

In generale il responsabile dell’impianto termico è il proprietario dell’impianto. Vi sono però le seguenti situazioni particolari:

– Nel caso di edifici dati in locazione, il responsabile è l’inquilino
– Nel caso di impianti centralizzati, il responsabile è l’amministratore di condominio
– Nel caso di edifici di proprietà di soggetti diversi dalle persone fisiche, il responsabile è Il proprietario o l’amministratore delegato

Queste figure possono, a loro volta, delegare la responsabilità ad un “terzo responsabile” che deve possedere i requisiti previsti dal Decreto del Ministro per lo Sviluppo Economico 22 gennaio 2008, n. 37.

Il terzo responsabile:

– Riceve l’incarico dal proprietario dell’impianto
– Diventa il responsabile dell’esercizio, della manutenzione ordinaria straordinaria e delle verifiche di efficienza energetica
– Ha gli stessi compiti del responsabile d’impianto
– Risponde davanti alla legge per ogni eventuale inadempienza

La delega ad un “terzo responsabile” deve essere sempre data in forma scritta e non è consentita nel caso di singole unità immobiliari residenziali in cui il/i generatori non siano installati in locale dedicato solo a questo. In tutti i casi in cui nello stesso locale tecnico siano presenti generatori di calore oppure macchine frigorifere al servizio di più impianti termici, può essere delegato un unico terzo responsabile che risponde delle predette attività degli impianti.

Il terzo responsabile è un’impresa iscritta alla Camera di Commercio o all’Albo degli Artigiani, di cui al Decreto Ministeriale 22 gennaio 2008, n. 37, ed abilitata con riferimento alla lettera C e D e, per gli impianti a gas, anche lettera E dell’art. 1 comma 2 del suddetto Decreto.

Per maggiori informazioni: clicca qui

Fonte: certifico.com

progettazione-installazione-centrali-termiche-industriali-rimini-cesena-forli

RICHIEDI UN SOPRALLUOGO O UN PREVENTIVO GRATUITO
Ti aiuteremo a trovare la soluzione ideale per la realizzazione del tuo progetto

Contattaci Ora

Termoidroclimasol ti da la possibilità di finanziare
l’importo del nuovo impianto o della ristrutturazione
in comode rate mensili direttamente in sede!

Richiedi ora maggiori informazioni

Termoidroclimasol ti da la possibilità di finanziare
l’importo del nuovo impianto o della ristrutturazione
in comode rate mensili direttamente in sede!

Richiedi ora maggiori informazioni