Termoidroclimasol è un venditore e un installatore autorizzato di caldaie e bruciatori Riello, Radiant e Remeha nelle zone di Rimini, Forlì ,Cesena, Bari e diversi comuni delle Marche. In questi anni è diventato un grande punto di riferimento nel settore delle caldaie ed è anche un centro autorizzato multimarca per quanto riguarda l’installazione e manutenzione delle caldaie e dei bruciatori

Grazie ai tecnici specializzati Termoidroclimasol offre una consulenza professionale e completa sulla tipologia di dispositivo da installare per un impianto di riscaldamento efficiente e performante. Mettendo a disposizione dei clienti  tutta l’esperienza, la professionalità e le competenze maturate nel settore.

RICHIEDI UN SOPRALLUOGO O UN PREVENTIVO GRATUITO Ti aiuteremo a trovare la soluzione ideale per la realizzazione del tuo progetto

Contattaci Ora

Manutenzione

La revisione della caldaia è obbligatoria, secondo la periodicità indicata sul libretto delle istruzioni che si riceve nel momento in cui viene comprata la stessa. Tuttavia, se la caldaia presenta malfunzionamenti o problemi bisogna chiamare un tecnico del riscaldamento o una ditta abilitata.

Il libretto della caldaia

Il manutentore dopo il controllo deve indicare tutte le manutenzioni effettuate e quelle da effettuare, riportando la data prevista per il prossimo controllo della caldaia. Quindi Il libretto della caldaia è “la carta d’identità” dell’impianto di riscaldamento.

Il bollino blu della caldaia

Per quanto riguarda il bollino blu della caldaia, cioè il controllo fumi, la legge stabilisce dei tempi precisi: ogni 2 o 4 anni. La legge non si limita solo a stabilire l’obbligatorietà, ma anche le cadenze del tipo di impianto e di combustibile usato:

  • per le caldaie con potenza superiore a 10 kW e inferiore a 100 kw, che funzionano con combustibile liquido o solido, i controlli vanno effettuati ogni 2 anni;
  • per le caldaie con potenza superiore a 10 kW e inferiore a 100 kW, che funzionano a gas, metano o GPL, i controlli vanno effettuati ogni 4 anni, motivo per cui la maggior parte degli impianti in Italia è proprio così;
  • per impianti termici con potenza superiore a 100 kW, che funzionano con combustibile liquido o solido, i controlli vanno effettuati una volta l’anno;
  • per le caldaie con potenza superiore a 100 kW, che funzionano a gas metano o GPL, i controlli vanno effettuati ogni 2 anni.

Il controllo fumi è  un test che consente di verificare la regolazione del bruciatore. Con questo test si determinano diversi valori  come la temperatura dei fumi di combustione, i valori inquinanti,i parametri di sicurezza e di risparmio energetico. Oltre le caldaie, questa operazione va effettuata per tutti i tipi di riscaldamento separati da un sistema centrale con potenza superiore ai 10 w, come le stufe a pellet.

caldaia-condensazione-rimini

RICHIEDI UN SOPRALLUOGO O UN PREVENTIVO GRATUITO Ti aiuteremo a trovare la soluzione ideale per la realizzazione del tuo progetto

Contattaci Ora

Termoidroclimasol ti da la possibilità di finanziare l’importo del nuovo impianto o della ristrutturazione in comode rate mensili direttamente in sede!

Richiedi ora maggiori informazioni

Termoidroclimasol ti da la possibilità di finanziare l’importo del nuovo impianto o della ristrutturazione in comode rate mensili direttamente in sede!

Richiedi ora maggiori informazioni